Cestim on-line
Frame homepage




 


Siti di interesse

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Bimestrale sui temi dell'immigrazione-
Ministero dell'Interno

Associazione Studi Giuridici sull'Immigrazione

Società Italiana di Medicina delle Migrazioni

Protocollo deontologico per una corretta 'informazione sui temi dell'immigrazione

Dal blog Diritti e Frontiere di Fulvio Vassallo Paleologo ad ADIF



Link utili

Immigrazione, Area tematica del sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Neodemos Forum indipendente di osservazione dei cambiamenti demografici

Immigrazione, asilo, cittadinanza, blog di Sergio Briguglio

Melting pot, Normativa ed altro

Fondazione Leone Moressa. Studi e ricerche sull'economia dell'immigrazione.

Fortress Europe - Rassegna stampa che dal 1988 ad oggi fa memoria delle vittime della frontiera

GISTI - Groupe d'information et de soutien des immigrées

Picum - Platform for International Cooperation on Undocumented Migrants

Migreup - Camps d’étrangers et politiques d’externalisation

Giornalisti contro il razzismo

Forced Migration Review - Refugee Studies Centre, Oxford University

RomSinti@Politica - Blog curato da Nazzareno Guarnieri sulla situazione dei Rom e dei Sinti in Italia

18 December. International Migrants Day - United Nations

Cities of Migration sito-vetrina delle buone pratiche di integrazione nelle città con maggiore flusso migratorio nel mondo



In evidenza

Argomenti per la libera circolazione delle persone nel mondo
"If borders were open. Yes, it would be disruptive. But the potential gains are so vast that objectors could be bribed to let it happen", articolo apparso su The Economist, Jul 13th 2017. Vai all'articolo alla fonte.

Slide di dati in sintesi per uso didattico:
Migranti e immigrati nel mondo a livello internazionale, nazionale e locale. Ultimo aggiornamento Cestim: 30 giugno 2017.

PdL “Modifiche delle norme in materia di disciplina dell'Immigrazione e di condizione dello straniero", presentata alla stampa dall'On. Maestri (Sì-Possibile) e dal Prof. Bonetti (Università degli studi di Milano-Bicocca) il 1° giugno 2017.
La proposta di legge riproduce le idee e le disposizioni normative elaborate da un gruppo di lavoro per una nuova legge sulle migrazioni, promosso e coordinato dall’on. Andrea Maestri di Possibile, composto da ASGI (Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione), CGIL Nazionale, CISL Nazionale, UIL Nazionale, SIMM (società italiana della medicina delle migrazioni), Centro interdisciplinare scienze per la pace dell’Università di Pisa, Centro studi sull’immigrazione (CESTIM, Verona).
Vai al video integrale della conferenza stampa, dal sito di Radio Radicale.

Navigare a vista. Il racconto delle operazioni di ricerca e soccorso di migranti nel mediterraneo centrale, Rapporto a cura di Cospe, Carta di Roma e Osservatorio di Pavia, presentato il 29 maggio 2017, p. 92.

Ero straniero - L’umanità che fa bene, proposta di legge d’iniziativa popolare presentata il 12 aprile 2017 al Senato della Repubblica. Tra gli obiettivi superare la legge Bossi – Fini e realizzare l’integrazione puntando su accoglienza, lavoro e inclusione a livello normativo. La campagna è promossa da: Radicali Italiani, Fondazione Casa della carità “Angelo Abriani”, ACLI, ARCI, ASGI, Centro Astalli, CNCA, A Buon Diritto, CILD, con il sostegno di numerosi sindaci e organizzazioni impegnate sul fronte dell’immigrazione, tra cui Caritas Italiana e Fondazione Migrantes. Sintesi delle proposte - Testo integrale. Raccolta firme al via dal 1° maggio 2017. Articolo della presentazione della campagna dal sito Carta di Roma.

Un “gioco” pericoloso. il respingimento di migranti e rifugiati alle frontiere europee, report di Oxfam Italia, con il Belgrade Centre For Human Rights e il Macedonian Young Lawyers Association, 18 p. Diffuso il 6 aprile 2017. Vai al documento in archivio Cestim.

Perché danno fastidio le Ong che salvano i migranti in mare?, articolo di di Daniela Padoan dal sito ADIF Associazione Diritti e Frontiere, 9 marzo 2017

Accoglienza. La propaganda e le proteste del rifiuto, le scelte istituzionali sbagliate, Dossier a cura di Lunaria, Focus N.1/2017, 18 p. Marzo 2017. Appendice: 210 casi di rifiuto dell'accoglienza sul territorio. Vai al documento in archivio Cestim.

Un viaggio fatale per i bambini. La rotta migratoria del Mediterraneo centrale, Rapporto Unicef, serie "Child Alert", 24 p. Presentato il 28 febbraio 2017. Vai al documento in archivio Cestim.

Appello per una rapida approvazione della legge sulla cittadinanza ai minori di origine straniera. L'appello è stato consegnato al Presidente del senato Pietro Grasso il 6 febbraio 2017 nel corso della conferenza stampa organizzata dal Intergruppo Parlamentare Immigrazione e Cittadinanza. Ascolta la registrazione della conferenza stampa dal sito di Radio Radicale.

Visti di turismo e ricerca lavoro per una nuova politica dell’immigrazione in Italia, lettera aperta di Gabriele Del Grande (giornalista e fondatore di Fortress Europe), pubblicata sul sito dell'Asgi (Associazione Studi Giuridici sull'Immigrazione) il 7 febbraio 2017.

Accordo Italia-Libia, ASGI all’Italia e all’UE: Così si tradisce lo spirito europeo, comunicato stampa Asgi del 3 febbraio 2017.
"Al Summit informale della Valletta del 3 febbraio 2017 l’Unione Europea conferma la politica degli accordi per la chiusura delle frontiere. L’Italia asseconda le richieste UE e stipula un vergognoso accordo con la Libia."

Appello "Verona che dialoga". A seguito delle vicende a sfondo razzista, avvenute anche nella nostra provincia, come Cestim ci siamo incontrati con altre associazioni e abbiamo redatto il testo che è stato presentato alla stampa martedì 20 dicembre 2016, insieme alle oltre 60 adesioni già pervenute dalle realtà associative locali. E' possibile leggere e firmare l'appello, sia come singoli cittadini che come associazioni, al seguente link.

La via d’uscita. Come è andata a finire?, di Claudia Di Pasquale. Puntata del 28 novembre 2016 di Report (Rai Tre).
La via di uscita, di Claudia Di Pasquale, Giuliano Marrucci, Giulio Valesini. Puntata dell’8 maggio 2016 di Report (Rai Tre) dedicata all'immigrazione e ad una proposta di gestione pubblica dell'accoglienza dei rifugiati.
Un piano vero sui profughi. Ma l'Europa deve crederci, articolo di Milena Gabanelli, da Il Corriere della Sera del 30 dicembre 2016.

Italiani subito, appello per lo ius soli: "Agli immigrati di seconda generazione, nati e cresciuti in Italia, deve essere riconosciuto il diritto di cittadinanza. Lo sostengono le riviste missionarie e le associazioni per i diritti dei migranti. Che chiedono sia presentato quanto prima al Senato, per la sua definitiva approvazione, il disegno di legge sullo ius soli.". Promuovono: Federazione Stampa Missionaria Italiana (Fesmi) e altri.
Per aderire scrivere a: Padre Gigi Anataloni segreteria.fesmi@gmail.com

Misure di legge e di governo che bisognerebbe adottare per la riduzione dell'allarme sociale provocato dalle ricorrenti emergenze profughi in Italia e negli atri Paesi dell'Unione europea, Nota Cestim del 13 maggio 2016.
Presentazione in slide al Ciclo di incontri sulle migrazioni in Europa, Università di Verona, novembre 2016.

Dati Veneto e Verona

Veneto: Immigrazione straniera in Veneto. Rapporto 2016, a cura dell'Osservatorio Regionale Immigrazione, 62 p. Dicembre 2016.

Verona: Immigrazione in Veneto e a Verona a inizio 2016: aspetti quantitativi, 27 ottobre 2016.

Verona: Documentazione Statistica Cestim a Schede, a cura di Gloria Albertini:
Scheda 18: Condizione abitativa degli stranieri in Provincia di Verona (2011-15)
Scheda 17
: Immigrate e lavoro domestico in Provincia di Verona (2006-2016)



Verona, Comune: Popolazione residente Totale per Circoscrizione, cittadinanza e sesso. Anno 2017 > dati aggiornati mensilmente.

Altri dati e approfondimenti alla pagina Dati statistici - Verona.

Di rilevante interesse

Demografia

Come l’immigrazione cambia l’Italia, articolo di Gian Carlo Blangiardo, 19 novembre 2016. Pubblicato sul sito Oasis. Cristiani e musulmani nel mondo globale, nell’ambito del progetto di ricerca Non un’epoca di cambiamento, ma un cambiamento d’epoca. "La popolazione potrebbe oltrepassare i 62 milioni, ma soltanto nel 2036. Il flusso di stranieri infatti non risolverà la crisi demografica e il problema della bassa natalità."

Minori stranieri non accompagnati

Migranti ragazzini, soli incontro al futuro, dossier dal numero di aprile 2017, della rivista IC Italia Caritas, 3 p. Gli articoli introducono alla nuova legge approvata dalla Camera in via definitiva il 29 marzo 2017.

Un viaggio fatale per i bambini. La rotta migratoria del Mediterraneo centrale, Rapporto Unicef, serie "Child Alert", 24 p. Presentato il 28 febbraio 2017. Vai al documento in archivio Cestim.

Focus sui minori stranieri non accompagnati presentato in occasione della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato del 18 gennaio 2017 dalla Fonazione Ismu, comunicato stampa rilasciato il 13 gennaio 2017, 5 p.

L’accertamento dell’età dei minori privi di documenti, pagina tematica del sito dell'Asgi Associazione Studi Giuridici sull'Immigrazione.

Ulteriori approfondimenti alla pagina Minori stranieri non accompagnati

Richiedenti asilo e rifugiati

Accoglienza profughi: osservazioni critiche, articolo di Carlo Melegari del Cestim, per la rivista ComboniFem di febbraio 2017

Un “gioco” pericoloso. il respingimento di migranti e rifugiati alle frontiere europee, report di Oxfam Italia, con il Belgrade Centre For Human Rights e il Macedonian Young Lawyers Association, 18 p. Diffuso il 6 aprile 2017. Vai al documento in archivio Cestim.

Accoglienza. La propaganda e le proteste del rifiuto, le scelte istituzionali sbagliate, Dossier a cura di Lunaria, Focus N.1/2017, 18 p. Marzo 2017. Appendice: 210 casi di rifiuto dell'accoglienza sul territorio.

"Europa, la gestione schizofrenica delle richieste d'asilo", articolo di Lorenzo Bagnoli, pubblicato il 12 febbraio 2017 sul sito di Lettera43.
"Il meccanismo dovrebbe essere unitario. Ma i Paesi procedono in ordine sparso. Il centro statistiche Aida: «Per i migranti è una lotteria». In Italia il 60% delle domande viene respinto. E i ritardi sono la norma."

Il sistema di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati in Italia. La scheda, che ripercorre le trasformazioni del sistema di accoglienza italiano dal 2011, è tratta, con un aggiornamento sui dati, dal rapporto "Il mondo di dentro. Il sistema di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati a Roma", curato da Lunaria. Dal sito Cronache di ordinario razzismo, 9 gennaio 2017.

Il mondo di dentro. Il sistema di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati a Roma, a cura di Serena Chiodo e Grazia Naletto, Lunaria, Ottobre 2016, 76 p. Realizzato con il sostegno di Open Society Foundations. Vai al documento in archivio Cestim.

Terzo rapporto sulla protezione Internazionale in Italia 2016, a cura di Anci, Caritas Italiana, Cittalia, Fondazione Migrantes, Servizio Centrale dello Sprar, in collaborazione con UNHCR, 290 p., Ottobre 2016. Sintesi del Rapporto - Slides di presentazione. Dal sito dell'Anci Associazione Nazionale Comuni Italiani. Vai al documento in archivio Cestim.

Profughi, a cura di Corrado Bonifazi e Massimo Livi Bacci, per Associazione Neodemos, 115 p., 2016. Il volume raccoglie le relazioni dell’incontro di studio “Profughi Siriani: tra Medio Oriente e Europa” tenutosi a Firenze il 27 aprile 2016, promosso da Neodemos con il sostegno della Fondazione Cesifin e la collaborazione della Banca Mondiale e di IRMI. Alle relazioni segue una selezione di contributi pubblicati negli ultimi anni da Neodemos sui profughi, i viaggi, gli sbarchi e l’accoglienza.

Libri

Tutto quello che non vi hanno mai detto sull'immigrazione, Stefano Allievi e Gianpiero Dalla Zuanna, Laterza, 2016. "Un quadro aggiornatissimo sui flussi migratori e sul loro contributo reale allo sviluppo economico, culturale e sociale del paese. Senza eludere nessuno dei temi scottanti degli ultimi mesi: l'aumento eponenziale dei richiedenti asilo, l'impatto della crisi sulle migrazioni, il contributo degli stranieri all'economia italiana, i problemi di criminalità, l'integrazione fra le diverse culture e religioni."

Libertà di migrare. Perché ci spostiamo da sempre ed è bene così, di Valerio Calzolaio e Telmo Pievani, Einaudi, "Vele", 2016. "Le popolazioni umane migrano da milioni di anni, per necessità o per scelta. È cosí che siamo evoluti. Homo sapiens ha conquistato la libertà di migrare e il diritto di restare: no alle migrazioni forzate."

Stranieri e disuguali. Le disuguaglianze nei diritti e nelle condizioni di vita degli immigrati, a cura di Chiara Saraceno, Nicola Sartor e Giuseppe Sciortino, Il Mulino, collana "Collana della Fondazione Ermanno Gorrieri per gli studi sociali", 2013, p. 408. "Esistono disuguaglianze pervasive e sistematiche tra la popolazione straniera e quella italiana in tutti i settori: il reddito da lavoro e la collocazione nel mercato del lavoro, l’esposizione al rischio di povertà, le condizioni abitative, la formazione scolastica e la prevenzione nella salute. [...] esse derivano in larga parte dal modo in cui una domanda di lavoro a bassa qualificazione seleziona le caratteristiche degli immigrati, che vanno così ad ingrossare il segmento più vulnerabile della popolazione."

Argomenti per la libera circolazione delle persone nel mondo

Intervento del Presidente del Cestim Carlo Melegari presso la Fondazione Nigrizia, 5 maggio 2015.
"Davanti alle tragedie del mare cui stiamo assistendo e alle proposte cervellotiche di blocco o di contenimento dei flussi migratori che vengono da tanti dei nostri politicanti italiani e degli altri paesi dell’Ue è d’obbligo una domanda: sarà mai possibile una governance intelligente, eticamente responsabile, efficace ed efficiente, delle migrazioni negli attuali contesti geopolitici e culturali della globalizzazione?"

On freedom and (im)mobility: how states create vulnerability by controlling human movement, articolo di Julia O’Connell Davidson e Neil Howard, 18 maggio 2015. Dal sito Opendemocracy.net.
"Mobility is widely understood as integral to human freedom [...]. Whether nipping to the shops, commuting for work, or travelling for leisure, mobility is and always has been an essential part of humankind’s economic, social, cultural and political life. To be able to move freely is a good. Yet in an unjust world, it is also an unearned and unequally distributed privilege."

Immigration: postures et impostures, articolo di Christian Losson, Michel Henry, Sylvain Mouillard, Luc Mathieu, Libération, 22 maggio 2015. Dal sito di Libération

Penser l'ouverture des frontières, numero monografico della rivista "Ethique publique. Revue internationale d'éthique sociale et gouvernementale", vol. 17, n° 1, 2015. Disponibili online gli abstract in francese e in inglese ed anche il testo integrale in francese di tutti i contributi.

Migrants: et si ouvrir les frontières générait de la richesse?, articolo di Maryline Baumard, Le Monde "Culture et idée", 25 giugno 2015. Dal sito di Le Monde.fr. Disponibile l'abstract. "Imaginez que tous les pays ouvrent en même temps leurs frontières et autorisent la libre circulation des individus sur leur territoire. Que se passerait-il dans l’immédiat? Au bout de vingt-cinq ans? Hier considérée comme une utopie, cette question est devenue un véritable objet d’étude."

La nuova dichiarazione universale, articolo di Moni Ovadia, da Il Manifesto del 22 luglio 2015. Vai al documento in archivio Cestim. "Chi, individuo, associazione, partito o movimento sostiene la piena dignità dell’altro e prende sul serio la «Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo» ha il dovere di radicalizzare la propria perorazione chiedendo subito, come da tempo suggerisce il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, l’abolizione universale del permesso di soggiorno. Il cammino sarà certo lungo ma è tempo di iniziarlo con decisione."

Mobilità umana internazionale. Carta di Palermo 2015, presentata al termine del convegno internazionale "Io sono Persona. Dalla migrazione come sofferenza alla mobilità come diritto", Palermo, 13-15 marzo 2015. "I problemi legati alle ormai quotidiane migrazioni devono e possono trovare soluzione solo se si inseriscono nella cornice della mobilità come diritto. Bisogna cambiare approccio: dalla migrazione, appunto, come sofferenza alla mobilità come diritto. Nessun essere umano ha scelto, o sceglie, il luogo dove nascere; tutti devono vedersi riconosciuti il diritto di scegliere il luogo dove vivere, vivere meglio e non morire."

Chi bussa alla nostra porta, Limes, n. 6/2015. "La paura dei migranti frantuma l'Europa. tornano le frontiere, si rialzano i muri. E alla fine ci scopriamo tutti ex europei". Disponibile online una preview di 20 pagine. Videoeditoriale del direttore Lucio Caracciolo.





CIRDI - Centro di Informazione su Razzismo e Discriminazioni



Notizie

Lavoce.info - Immigrazione:
Notizie e commenti. Sezione del sito www.lavoce.info

IsmuNews, newsletter informativa della Fondazione Ismu

InIsmu, notiziario a cura del settore Statistica e Monitoraggio della Fondazione Ismu

Newsletter dell'Ufficio Stranieri della Provincia di Treviso

News, sezione del sito di Programma Integra

Cinformi - Centro Informativo per l'Immigrazione, Trento

Immezcla. Storie di naviganti del Mediterraneo

Migrantes online - Quotidiano online della Fondazione Migrantes

Stranierinitalia.it - Servizi e notizie utili per gli immigrati

Migration News - Periodico dell'UCDavis University of California

Migration Information Source - Project of the Migration Policy Institute, Washington


Cooperativa sociale
La Casa per gli Immigrati - Verona

CESTIM Centro Studi Immigrazione
C.F. 93039900233 - P.IVA 02251650236
Via Cerpelloni, 3 - 37125 Verona.
Tel. 0039-045-8011032 - Fax 0039-045-8035075
Contattaci

 

"La prima schiavitù è la frontiera. Chi dice frontiera, dice fasciatura.
Cancellate la frontiera, levate il doganiere, togliete il soldato, in altre parole siate liberi.
La pace seguirà." (Victor Hugo)

"Se voi avete il diritto di dividere il mondo in italiani e stranieri allora io reclamo il diritto di dividere il
mondo in diseredati e oppressi da un lato, privilegiati e oppressori dall'altro.
Gli uni sono la mia patria, gli altri i miei stranieri" (don Lorenzo Milani)

"Abbiamo sentito parlare delle radici delle nostre società e delle
comunità storiche[..]Ma l'uomo non è un albero. Non ha radici, ha piedi,
cammina" Juan Goytisolo, Metaforas de la migraciòn, "El Paìs", 24 settembre 2004.