Aspetti demografici

Siti di approfondimento

Migrazioni e mobilità, area tematica del sito Neodemos. Forum indipendente di osservazione dei cambiamenti demografici.

Documenti

Come l’immigrazione cambia l’Italia, articolo di Gian Carlo Blangiardo, 19 novembre 2016. Pubblicato sul sito Oasis. Cristiani e musulmani nel mondo globale, nell’ambito del progetto di ricerca Non un’epoca di cambiamento, ma un cambiamento d’epoca. "La popolazione potrebbe oltrepassare i 62 milioni, ma soltanto nel 2036. Il flusso di stranieri infatti non risolverà la crisi demografica e il problema della bassa natalità."

I migranti e la logica tedesca, di Francesco Giavazzi, da Il Corriere della Sera, 18 gennaio 2016. Sulla necessità demografica ed economica che la Germania e l'Europa hanno di immigrati.

CESTIM Centro Studi Immigrazione
C.F. 93039900233 - P.IVA 02251650236
via Cavallotti, 10 - 37124 Verona
Tel. 0039-045-8011032 - Fax 0039-045-8035075

Contatti

"La prima schiavitù è la frontiera. Chi dice frontiera, dice fasciatura.
Cancellate la frontiera, levate il doganiere, togliete il soldato, in altre parole siate liberi.
La pace seguirà." (Victor Hugo)
"Se voi avete il diritto di dividere il mondo in italiani e stranieri allora io reclamo il diritto di dividere il
mondo in diseredati e oppressi da un lato, privilegiati e oppressori dall’altro.
Gli uni sono la mia patria, gli altri i miei stranieri" (don Lorenzo Milani)